Cookies disclaimer

I agree This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner, scrolling this page, clicking a link or continuing to browse otherwise, you agree to the use of cookies.

Campuse.ro
Facciamo CAOS: When People Make Museums (Chiara Organtini) #CPIT2
Facciamo CAOS: When People Make Museums (Chiara Organtini) #CPIT2
Talk: Facciamo CAOS: When People Make Museums (Chiara Organtini) #CPIT2 Creativity, Design/Multimedia
More Information
Description:

Cosa succede quando il museo diventa quel luogo in cui non è più vietato correre o toccare, in cui piuttosto si è chiamati a prendersi delle libertà? È possibile che le opere d’arte del passato si trasformino in souvenir di futuro? Partendo dal caso di CAOS centro arti opificio siri, attraverso una carrellata di esperienze innovative e immersive si approda al format Museomix, una makehaton creativa per ripensare i musei.



La convergenza tra nuove tecnologie e sfera artistica offre nuove frontiere al coinvolgimento dei visitatori, ma può persino trasformarli in curatori dello spazio in una vera e propria rivoluzione di prospettive. In questa rivoluzione, la tecnologia è un binario per stimolare empatia e il museo diventa zona franca per nuove collisioni, produrre senso e costruire immaginari alternativi. 



Speakers:

Chiara Organtini - Cultural planning - Project coordinator @ Indisciplinarte srl - CAOS Centro Arti Opificio Siri

Chiara Organtini è curatrice e progettista culturale appassionata di forme artistiche che oltrepassano la linea gialla dei codici e della spettatorialità.

Dal 2006 è parte di Indisciplinarte srl, un’impresa creativa attiva in produzione artistica e progettazione culturale come leva strategica di sviluppo territoriale.  Con Indisciplinarte realizza Terni Festival Internazionale della Creazione Contemporanea, un festival che ibrida arti performative, comunità e spazio pubblico e gestisce CAOS centro arti opificio Siri a Terni. CAOS è un centro multidisciplinare nato dal recupero dell’ex fabbrica Siri, attualmente convertita in uno spazio polifunzionale di 6000 mq2 aperto alla sperimentazione contemporanea e al coinvolgimento della città. 
Negli anni ha focalizzato la sua pratica su processi partecipativi, da progetti site specific a interventi nello spazio pubblico fino a lavori per un solo spettatore che investono anche la sfera digitale.
È membro della community italiana Museomix, attiva nella promozione della cultura digitale nei musei e attualmente parte della Action Research del progetto GIFT promosso dall’Università di Copenaghen nella cornice del programma Horizon 2020, dedicato all’esplorazione dei linguaggi digitali come asset per la partecipazione culturale del pubblico.


Level:

Beginner

Comments

Remember that to comment you must participate in the activity.

About this activity