Cookies disclaimer

I agree This website or its third party tools use cookies, which are necessary to its functioning and required to achieve the purposes illustrated in the cookie policy. If you want to know more or withdraw your consent to all or some of the cookies, please refer to the cookie policy. By closing this banner, scrolling this page, clicking a link or continuing to browse otherwise, you agree to the use of cookies.

Campuse.ro
[redooc.com] STE(A)M prodotto Made in Italy (Chiara Burberi) #CPIT2
[redooc.com] STE(A)M prodotto Made in Italy (Chiara Burberi) #CPIT2
Talk: [redooc.com] STE(A)M prodotto Made in Italy (Chiara Burberi) #CPIT2 Science
More Information
Description:

STE(A)M (STEM - Science, Technology, Engineering, Mathematics - with Arts) è un’eredità tutta italiana e, come molte altre storie italiane, è stata sottovalutata, considerata una moda, un capriccio passeggero, un vezzo inutile da mecenate. Era il 1400. STE(A)M è nato con il rinascimento matematico di Federico da Montefeltro, Duca di Urbino, dove Piero della Francesca e Luca Pacioli giocavano a scacchi insieme. Una utopia che il Duca (famoso mercenario accompagnato da una giovane sposa all’altezza, Battista Sforza) ha voluto costruire e che dimostra che STE(A)M ha radici tutte italiane! Radici dimenticate. Il Rinascimento matematico del Duca di Urbino ci mostra la strada del rinascimento della nostra educazione (non istruzione) scientifica. Certo, allora, era solo nelle mani e nelle menti degli uomini.



Speakers:

Chiara Burberi - CEO & Co-founder @ redooc.com

Nata, cresciuta e “maleducata” a Milano dal 1967. Ognuno conosce una Chiara diversa: prima docente in Bocconi, poi consulente in McKinsey e manager in Unicredit, adesso AD di redooc.com, la “Palestra della matematica più grande d’Italia”, una piattaforma di didattica digitale dedicata alle materie STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) o meglio STEAM (STEM with Art), che ripensa il modo di insegnare e di apprendere. Ha anche scritto un libro, “Le ragazze con il pallino per la matematica” con Luisa Pronzato, per dimostrare che la matematica è uno sport alla portata di tutti.


Level:

Beginner

Comments

Remember that to comment you must participate in the activity.

About this activity